Spore funghi psilocybe Thai Pink Buffalo, 10ml

17,50 

Disponibile

Descrizione

I funghi Pink Buffalo sono un tipo di Psilocybe cubensis originario di Koh Samui, un’isola al largo della costa della Thailandia. Sono conosciuti anche come Thai Pink Buffalo, PB, o talvolta Hairy Buffalo. I frequentatori della vicina Koh Phangan spesso preferiscono la varietà di Koh Samui durante le feste di luna piena.
A un micologo americano soprannominato “Mushroom John” si attribuisce il merito di aver identificato i funghi Pink Buffalo tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del 2000. Questi funghi sono molto simili ad altre varietà di P. cubensis del Sud-Est asiatico, come Lipa Yai, Ban Hua, Koh Samui Super Strain e funghi magici cambogiani.
La storia racconta che Mushroom John trovò i funghi Pink Buffalo su un cumulo di sterco di bufalo a Koh Samui. La leggenda vuole che sia stato condotto lì da un sacro bufalo rosa. Tuttavia, alcune testimonianze suggeriscono che fosse semplicemente curioso dopo aver avvistato il bufalo rosa dalla strada.
Decenni fa, John Allen, noto anche come MJshroomer, ha scritto su Shroomery di aver raccolto P. cubensis a Ban Saket, in Thailandia, nel 2000. Le proprietà psicoattive dei funghi Pink Buffalo sono note da tempo agli isolani thailandesi.
I funghi Pink Buffalo condividono caratteristiche con altre varietà di P. cubensis. I loro gambi sottili diventano blu intenso quando vengono ammaccati, a causa della presenza di psilocina. I cappelli sono medio-grandi e vanno dal marrone chiaro al marrone dorato scuro, con occasionali sfumature viola.
Le spore dei funghi Pink Buffalo sono di varie tonalità, dal viola brillante al marrone violaceo. Tuttavia, il loro aspetto può variare all’interno della stessa varietà di P. cubensis.
La comprensione degli effetti, del dosaggio e della potenza dei funghi Pink Buffalo è ancora una sfida a causa delle ricerche limitate. Fattori come il set, l’ambientazione e la tolleranza individuale influenzano l’esperienza.
Le linee guida per il dosaggio dei funghi P. cubensis vanno dalla microdose alla dose elevata, ma la potenza può variare notevolmente. Il test genetico è il metodo più affidabile per l’identificazione, ma non è facilmente disponibile.
Le analisi di laboratorio suggeriscono che i funghi Pink Buffalo hanno una quantità media di psilocibina. Tuttavia, le conoscenze indigene suggeriscono che possono essere più potenti a seconda delle condizioni di coltivazione.